Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» one piece film z
Mer Mar 13 2013, 19:09 Da giuseppesanto

» Presentazione
Lun Nov 19 2012, 20:20 Da IL Barista

» presentazione
Ven Ott 26 2012, 17:38 Da americhe

» Ancora due giorni di pioggia
Mar Set 04 2012, 18:28 Da IL Barista

» Scaricare musica da Youtube
Mar Set 04 2012, 18:24 Da IL Barista

» TOPIC FLOODOSO N°1
Mar Set 04 2012, 18:21 Da IL Barista

» Musica nuova/commerciale/schifosa/radio/tunztunz/wakawaka (eh-eh!)
Mar Set 04 2012, 18:20 Da IL Barista

» saluti
Lun Lug 16 2012, 12:23 Da cheyenne67

» Piu' separazioni, il matrimonio dura 15 anni
Gio Lug 12 2012, 13:19 Da IL Barista

» Conta-post +1
Gio Giu 21 2012, 14:49 Da IL Barista

» Tanti auguri a...
Gio Mag 31 2012, 17:15 Da Checco

» Saluti a tutti
Ven Mag 18 2012, 18:34 Da Checco

» L'età giusta per l'amore? Il primo amore.
Mer Mar 28 2012, 15:54 Da #EREMITA#

» nuovo arrivo
Mer Mar 28 2012, 15:44 Da #EREMITA#

» Fotoshop,gimp o paint shop pro?
Mer Mar 28 2012, 15:40 Da #EREMITA#

» Minecraft: Topic Discussioni
Mer Mar 28 2012, 15:39 Da #EREMITA#

» Mari0: Quando Portal incontra Super Mario
Dom Mar 18 2012, 09:53 Da ClienteFedele

» I Video più pazzi del web... =)0_0(=
Sab Mar 10 2012, 18:35 Da Checco

» Peter Jackson's King Kong: The official game of the movie
Dom Mar 04 2012, 13:12 Da Checco

» Presentazioni più piene
Dom Feb 26 2012, 20:15 Da Checco

Gennaio 2018
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Calendario Calendario


Lo spread digitale e il conto per il Paese Linee-guida per un nuovo rinascimento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Lo spread digitale e il conto per il Paese Linee-guida per un nuovo rinascimento

Messaggio Da IL Barista il Mar Nov 15 2011, 17:42





MILANO– Non solo pensioni, privatizzazioni e liberalizzazioni. Nell'agenda Monti, probabile nuovo presidente del Consiglio, la digital economy dovrà occupare un posto di rilievo, come auspicato dall'Unione Europea al punto 10 della lettera inviata al governo italiano per far ripartire la crescita. Il quesito posto da Bruxelles lascia pochi margini di manovra: «Il governo sta predisponendo di concentrare la spesa dei fondi strutturali Ue per la banda larga?», recita il testo indirizzato a Roma. Per ora – come evidenziato anche dall'ultimo rapporto Dag-Mc Kinsey – il «rinascimento digitale» sembra più una formula di marketing politico che un proposito da trasformare in realtà. Internet, d'altronde, impatta solo per il 2% sul prodotto interno lordo italiano (30 miliardi di euro più una ventina circa legati all'indotto). Meno della metà di Gran Bretagna e Stati Uniti. E per evitare di perdere il treno digitale la banda larga è il primo terreno su cui intervenire (la velocità di traffico dati nel nostro Paese è un terzo di quella tedesca). Considerando che anche la pubblica amministrazione – al netto dei desiderata dell'ormai ex ministro Renato Brunetta – è lontana anni luce dal progetto «e-gov2012» per l'informatizzazione dei processi.
LA SPESA – Subito un dato che fa riflettere: il budget da parte dello Stato per la digitalizzazione dell'apparato amministrativo è diminuito di un 2% annuo dal 2005 a oggi per un processo di razionalizzazione dei costi e dei centri di spesa. Seppure l'ultimo rapporto Nomisma evidenzia come la parola chiave sia in realtà un'altra: business intelligence. Completamente disattesa – rileva l'istituto di ricerca – perché i software dei vari enti della Pa non sono in grado di parlarsi tra loro. Anche perché la spesa Ict è destinata per la gran parte a una componentistica hardware «secondo una logica di ricambio di macchine ormai obsolete», dice Andrea Rangone, direttore degli Osservatori Ict&Management del Politecnico di Milano.

LA SANITA' – Soprattutto non interagiscono tra loro le oltre 1.400 banche dati della pubblica amministrazione centrale e degli enti locali. Con un ritardo, preoccupante, circa il definitivo approdo alla sanità digitale, di cui il fascicolo sanitario elettronico per ogni paziente sarebbe la testimonianza più evidente («con un risparmio potenziale di 2,2 miliardi di euro», scrive Assinform) e una lenta corsa a ostacoli per l'ultima frontiera dell'e-health: la telemedicina, con un rapporto virtualmente costante tra medico e paziente grazie agli ultimi ritrovati della tecnologia.

IL FISCO – Senza contare che in un Paese con un'evasione fiscale da capogiro non sempre le banche dati Inps, Agenzia delle Entrate, Guardia di Finanza, Inail riescono a colloquiare tra loro come si deve, soprattutto sono impossibilitate ad accedere ad altre base-dati pubbliche, di fatto impoverendo gli strumenti di ricerca avallati dalla politica come redditometri e studi di settore (di competenza di Sose) in un'ottica di Grande Fratello contro i raggiri e la pletora dei finti redditi zero.

LA BUROCRAZIA – Ma la completa digitalizzazione dei processi amministrativi è anche la ricetta contro la burocrazia, non solo nei confronti del cittadino, ma anche nei confronti dei ceti produttivi che nel “Manifesto delle Imprese” controfirmato da Abi, Rete Imprese, Confindustria, Ania e Alleanza delle Cooperative ai primi di ottobre l'avevano individuata come il freno principale alla crescita del sistema-paese. Qui l'adozione della fatturazione elettronica (con la completa scomparsa di materiale cartaceo) sarebbe una manna, eppure «mancano solo i decreti attuativi che attendiamo da anni», denuncia Rangone. «Ma sono necessari anche maggiori investimenti Ict da parte dello Stato – prosegue – perché per ogni investimento effettuato per digitalizzare la società il moltiplicatore è di 5 volte positivo in termini di prodotto interno lordo.

L'E-PROCUREMENT – Altro volano per la crescita è quello che gli addetti ai lavori chiamano e-procurement, cioè gli acquisti online da parte della pubblica amministrazione attraverso aste telematiche o cataloghi via web. «Tutto il materiale necessario al funzionamento degli uffici della Pa – dice Rangone – potrebbero essere acquistati su Internet, con risparmi nell'ordine di quattro miliardi di euro all'anno». Gli acquisti della Pa sono di competenza di Consip (società a partecipazione pubblica controllata dal Tesoro) che spesso scoraggia imprese e privati, perché tende a operare con una politica ribassista sulla leva del prezzo (vedi la querelle sui buoni-pasto) sottoposta com'è a pressanti vincoli di bilancio.

LE INFRASTRUTTURE– «La banda larga è ancora a macchia di leopardo», ha messo nero su bianco Assinform, l'associazione di imprese Ict aderente a Confindustria Digitale, nel suo ultimo osservatorio. Soprattutto il ritardo è sulla rete fissa. Meglio, invece, sul fronte mobile, su cui l'ultima assegnazione delle frequenze Lte (4G) agli operatori di telefonia ha comportato entrate pari a 3,9 miliardi di euro. Un dividendo digitale non di poco conto, soprattutto se le reti ultra-veloci siano conditio sine qua non per lo sviluppo di cloud computing applicativi e infrastrutturali in imprese e pubblica amministrazione. E questa è l'ultima scommessa per far ripartire il Paese. Un'Italia completamente sulla Nuvola è, invece, proposito troppo a lungo termine per l'agenda Monti?

Fabio Savelli (Corriere.it)

___________________
"Balle!! D'ora in poi tu sei il soldato Ospite , ti piace questo nome?

Dato che sono un duro non mi aspetto di piacervi. Ma più mi odierete più imparerete, io sono un duro però sono giusto!

Uno dei più grandi problemi della rete è che non si è mai sicuri della fonte. (Jhon Wayne)
avatar
IL Barista
Fondatore del sito
Fondatore del sito

Maschile
Numero di messaggi : 5246
Età : 21
Localizzazione : Solitamente è dietro al solito bancone del solito bar a distribuire i soliti drink al solito prezzo. (Sassari, Sardegna)
Punti : 19792
Esperienza : 113
Data d'iscrizione : 25.10.07

Test Del Bar
Rispetto Del regolamento:
100/100  (100/100)

Vedi il profilo dell'utente http://ilbar.topic-zone.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum