Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» one piece film z
Mer Mar 13 2013, 19:09 Da giuseppesanto

» Presentazione
Lun Nov 19 2012, 20:20 Da IL Barista

» presentazione
Ven Ott 26 2012, 17:38 Da americhe

» Ancora due giorni di pioggia
Mar Set 04 2012, 18:28 Da IL Barista

» Scaricare musica da Youtube
Mar Set 04 2012, 18:24 Da IL Barista

» TOPIC FLOODOSO N°1
Mar Set 04 2012, 18:21 Da IL Barista

» Musica nuova/commerciale/schifosa/radio/tunztunz/wakawaka (eh-eh!)
Mar Set 04 2012, 18:20 Da IL Barista

» saluti
Lun Lug 16 2012, 12:23 Da cheyenne67

» Piu' separazioni, il matrimonio dura 15 anni
Gio Lug 12 2012, 13:19 Da IL Barista

» Conta-post +1
Gio Giu 21 2012, 14:49 Da IL Barista

» Tanti auguri a...
Gio Mag 31 2012, 17:15 Da Checco

» Saluti a tutti
Ven Mag 18 2012, 18:34 Da Checco

» L'età giusta per l'amore? Il primo amore.
Mer Mar 28 2012, 15:54 Da #EREMITA#

» nuovo arrivo
Mer Mar 28 2012, 15:44 Da #EREMITA#

» Fotoshop,gimp o paint shop pro?
Mer Mar 28 2012, 15:40 Da #EREMITA#

» Minecraft: Topic Discussioni
Mer Mar 28 2012, 15:39 Da #EREMITA#

» Mari0: Quando Portal incontra Super Mario
Dom Mar 18 2012, 09:53 Da ClienteFedele

» I Video più pazzi del web... =)0_0(=
Sab Mar 10 2012, 18:35 Da Checco

» Peter Jackson's King Kong: The official game of the movie
Dom Mar 04 2012, 13:12 Da Checco

» Presentazioni più piene
Dom Feb 26 2012, 20:15 Da Checco

Febbraio 2018
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728    

Calendario Calendario


Borse in altalena, Milano maglia nera

Andare in basso

Borse in altalena, Milano maglia nera

Messaggio Da IL Barista il Mar Ago 23 2011, 18:29


MILANO - Bis al rialzo del mercati finanziari globali, mentre in qualcuno c'é ormai un'attesa escatologica per il grande raduno dei banchieri centrali che prenderà il via a Jackson Hole giovedì e soprattutto per il discorso del numero uno della Fed Ben Bernanke (venerdì). La nuova messe di dati macro economici è del resto ancora una volta deludente, sia negli Usa e sia in Europa. Ma Wall Street spera che l'istituto centrale americano possa decidere un maxi stimolo dell'economia e così a dispetto di tutto Oltreoceano scattano gli acquisti, dando la birra anche ai mercati del Vecchio Continente. Milano perde invece il treno e in un'ondata di vendite sulle banche arretra dell'1,04% (indice Ftse Mib), aggiudicandosi la maglia nera tra i grandi. Le vendite in Europa colpiscono però anche i 'ripetenti' della Grecia (-3,15%) e i sorvegliati speciali: Spagna (-0,17%), Portogallo (-0,16%) e Irlanda (-0,57%).

Le indicazioni sulla congiuntura giunte oggi ai mercati sono state intanto una nuova conferma che il rischio più che reale é quello che l'economia globale sprofondi nuovamente nella recessione. E' risultato inferiore alle attese il dato sulle vendite di nuove case negli Stati Uniti a luglio ed è stato deludente soprattutto il nuovo aggiornamento sullo stato di salute dell'industria Usa ad agosto: l'indice Fed di Richmond, che monitora l'attività manifatturiera nell'area del Maryland, West Virginia, Virginia, South Carolina e Distretto di Columbia, é crollato ad agosto a -10 da -1 di luglio, contro attese di un calo a -5.

-

Tutti i mercati europei avevano iniziato a frenare però molto prima, già a metà seduta, con la fiducia degli investitori tedeschi misurata dall'indice Zew, sceso ad agosto ai minimi da 2 anni e mezzo, posizionandosi a -37,6 (da -15,1 di luglio). A quel punto l'euro si è impennato, sono scattati gli acquisti su oro, si è amplificato il balzo del greggio, mentre anche Milano ha frenato rispetto alla partenza sprint vista nel mattino, senza più recuperare.

Quanto al raduno dei banchieri centrali nel Wyoming, per ora i sondaggi tra gli economisti sembrano andare in una direzione opposta rispetto alle speranze dei mercati: in gran parte si dicono "scettici" che la Fed possa contribuire in modo sostanziale con un nuovo alleggerimento monetario a migliorare il difficile quadro congiunturale, tanto più che il problema non sarebbe tanto immettere nuova liquidità nel sistema, quanto stimolare la crescita e soprattutto consumi e investimenti delle imprese.

Sulle Borse tanto basta per dar spinta a un recupero, che in Europa si concentra però tutto sui difensivi, salvo forse il caso Ubs (+2%), premiata però sull'annuncio di un piano di lacrime sul fronte occupazionale, con 3.500 tagli per ridurre i costi. Milano affonda però e ancora una volta sono i finanziari a venir bersagliati: Fonsai lascia il 3,47%, Generali l'1,91%. Bpm paga le incertezze sull'aumento (-4,89%), Unicredit perde il 2,6%, Mediobanca il 4,15%, Mps il 3,23%, Banco Popolare il 4,19%. Fiat passa da un rialzo del 5% in mattinata a un calo in chiusura del 2,37%. Wall Street intanto non è mai sembrata così lontana: mentre Piazza Affari ha chiuso ormai da un'ora e mezza, Oltreoceano va in scena un rally. Il Dow Jones e lo S&P viaggiano con rialzi nell'ordine del 2%, mentre il Nasdaq guarda perfino il 3% (+2,90% attorno alle 19 in Italia).


Ansa.it

___________________
"Balle!! D'ora in poi tu sei il soldato Ospite , ti piace questo nome?

Dato che sono un duro non mi aspetto di piacervi. Ma più mi odierete più imparerete, io sono un duro però sono giusto!

Uno dei più grandi problemi della rete è che non si è mai sicuri della fonte. (Jhon Wayne)
avatar
IL Barista
Fondatore del sito
Fondatore del sito

Maschile
Numero di messaggi : 5246
Età : 21
Localizzazione : Solitamente è dietro al solito bancone del solito bar a distribuire i soliti drink al solito prezzo. (Sassari, Sardegna)
Punti : 19831
Esperienza : 113
Data d'iscrizione : 25.10.07

Test Del Bar
Rispetto Del regolamento:
100/100  (100/100)

Vedi il profilo dell'utente http://ilbar.topic-zone.com

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum