Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» one piece film z
Mer Mar 13 2013, 19:09 Da giuseppesanto

» Presentazione
Lun Nov 19 2012, 20:20 Da IL Barista

» presentazione
Ven Ott 26 2012, 17:38 Da americhe

» Ancora due giorni di pioggia
Mar Set 04 2012, 18:28 Da IL Barista

» Scaricare musica da Youtube
Mar Set 04 2012, 18:24 Da IL Barista

» TOPIC FLOODOSO N°1
Mar Set 04 2012, 18:21 Da IL Barista

» Musica nuova/commerciale/schifosa/radio/tunztunz/wakawaka (eh-eh!)
Mar Set 04 2012, 18:20 Da IL Barista

» saluti
Lun Lug 16 2012, 12:23 Da cheyenne67

» Piu' separazioni, il matrimonio dura 15 anni
Gio Lug 12 2012, 13:19 Da IL Barista

» Conta-post +1
Gio Giu 21 2012, 14:49 Da IL Barista

» Tanti auguri a...
Gio Mag 31 2012, 17:15 Da Checco

» Saluti a tutti
Ven Mag 18 2012, 18:34 Da Checco

» L'età giusta per l'amore? Il primo amore.
Mer Mar 28 2012, 15:54 Da #EREMITA#

» nuovo arrivo
Mer Mar 28 2012, 15:44 Da #EREMITA#

» Fotoshop,gimp o paint shop pro?
Mer Mar 28 2012, 15:40 Da #EREMITA#

» Minecraft: Topic Discussioni
Mer Mar 28 2012, 15:39 Da #EREMITA#

» Mari0: Quando Portal incontra Super Mario
Dom Mar 18 2012, 09:53 Da ClienteFedele

» I Video più pazzi del web... =)0_0(=
Sab Mar 10 2012, 18:35 Da Checco

» Peter Jackson's King Kong: The official game of the movie
Dom Mar 04 2012, 13:12 Da Checco

» Presentazioni più piene
Dom Feb 26 2012, 20:15 Da Checco

Febbraio 2018
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728    

Calendario Calendario


Raid a Boscoreale, distrutti negozi. Manganelli: "useremo anche la forza"

Andare in basso

Raid a Boscoreale, distrutti negozi. Manganelli: "useremo anche la forza"

Messaggio Da #EREMITA# il Gio Ott 21 2010, 12:14

Raid a Boscoreale, distrutti negozi. Manganelli: "useremo anche la forza".
Terzigno, cariche e scontri nella notte. Dispersi i manifestanti a manganellate e lacrimogeni: due i fermati.



NAPOLI - Dopo una notte di scontri a Terzigno su via Panoramica, anche giovedì mattina si è mostrata carica di tensioni, con l'allestimento e il rinforzo di blocchi stradali da parte dei manifestanti. Gli incroci della cosiddetta rotonda Panoramica sono stati chiusi con rami e masserizie. Raid vandalici di sconosciuti armati di bastone a Boscoreale, con vetrine di negozi infranti e paura tra le persone in strada. Un gruppo di persone armate di bastoni ha distrutto le vetrine di diversi negozi del centro storico. La notizia del raid, che si inserisce nel clima difficile scaturito dall'annuncio della seconda discarica in località cava Vitiello a Terzigno, ha gettato nel panico molti genitori che sono andati a scuola a prendere i loro figli prima della fine dell'orario scolastico. In precedenza ci sono stati scontri durante tutta la notte tra la polizia e la popolazione di Terzigno che vuole impedire l'apertura di una nuova discarica sul suo territorio. Le forze dell'ordine hanno caricato in massa dopo l'una di notte i manifestanti contro la discarica di Terzigno, disperdendoli a manganellate e lacrimogeni. Due persone sono state fermate e poi rilasciate, almeno tre sono i contusi. La carica è arrivata dopo una giornata e una serata di fuoco, con blocchi stradali, mezzi dati alle fiamme, cariche della polizia per far passare i camion della spazzatura. Alla rotonda panoramica che conduce alla discarica Sari di Terzigno è in corso una manifestazione con alcune centinaia di persone. Si tratta di studenti dell'istituto tecnico commerciale Vesevus di Boscoreale che hanno raggiunto la rotonda dopo aver effettuato un corteo per le strade del comune vesuviano.Esplora il significato del termine: I manifestanti si trovano a pochi metri dal cordone delle forze dell’ordine preposte al presidio della strada di accesso dello sversatorio. [Esplora il significato del termine: «Vogliamo delle risposte, altrimenti se non si trova una soluzione io da domani mattina sarò per strada insieme ai miei concittadini a protestare: Berlusconi è la nostra ultima speranza», dice il sindaco di Terzigno, Domenico Auricchio, che da giovedì mattina è a via del Plebiscito in attesa di essere ricevuto dal presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, sulla vicenda rifiuti. «Berlusconi - ha proseguito il sindaco del comune campano - ci ha già ricevuto 20 giorni fa, il giorno del suo compleanno. Ci aveva garantito che sarebbe venuto a Terzigno, ma poi non è venuto. Noi contestiamo la decisione che è stata presa mercoledì al tavolo del vertice del Pdl campano in cui si è stabilito che andrà avanti l’apertura della seconda discarica: vogliamo sapere cosa è successo e perché gli amministratori campani prima avevano detto una cosa e adesso ne dicono un’altra». Auricchio ha ribadito la necessità di modificare la legge sulla provincializzazione dei rifiuti e ha sottolineato che lui e i suoi collaboratori resteranno davanti a Palazzo Grazioli «a oltranza fino a che non avremmo ottenuto risposte». Infine il primo cittadino del comune al centro dei fatti di cronaca degli ultimi giorni difende la protesta dei suoi concittadini: «È gente pacifica che lotta per la sua dignità e per la difesa del suo territorio, non parliamo assolutamente di camorra. Noi - ha concluso - saremo e siamo a fianco dei nostri concittadini che lottano per un loro diritto». Auricchio, che guida una giunta di centrodestra ed è esponente del Pdl, fu il primo in Italia a registrare il simbolo del Popolo della libertà, che poi fu ceduto all’attuale Pdl e a Silvio Berlusconi. «Vogliamo delle risposte, altrimenti se non si trova una soluzione io da domani mattina sarò per strada insieme ai miei concittadini a protestare: Berlusconi è la nostra ultima speranza», dice il sindaco di Terzigno, Domenico Auricchio, che da giovedì mattina è a via del Plebiscito in attesa di essere ricevuto dal presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, sulla vicenda rifiuti. «Berlusconi - ha proseguito il sindaco del comune campano - ci ha già ricevuto 20 giorni fa, il giorno del suo compleanno. Ci aveva garantito che sarebbe venuto a Terzigno, ma poi non è venuto. Noi contestiamo la decisione che è stata presa mercoledì al tavolo del vertice del Pdl campano in cui si è stabilito che andrà avanti l'apertura della seconda discarica: vogliamo sapere cosa è successo e perché gli amministratori campani prima avevano detto una cosa e adesso ne dicono un'altra». Auricchio ha ribadito la necessità di modificare la legge sulla provincializzazione dei rifiuti e ha sottolineato che lui e i suoi collaboratori resteranno davanti a Palazzo Grazioli «a oltranza fino a che non avremmo ottenuto risposte». Infine il primo cittadino del comune al centro dei fatti di cronaca degli ultimi giorni difende la protesta dei suoi concittadini: «È gente pacifica che lotta per la sua dignità e per la difesa del suo territorio, non parliamo assolutamente di camorra. Noi - ha concluso - saremo e siamo a fianco dei nostri concittadini che lottano per un loro diritto». Auricchio, che guida una giunta di centrodestra ed è esponente del Pdl, fu il primo in Italia a registrare il simbolo del Popolo della libertà, che poi fu ceduto all'attuale Pdl e a Silvio Berlusconi. Che il clima non sia dei migliori lo conferma anche il capo della polizia Antonio Manganelli: «Siccome a Terzigno si deve sversare, faremo in modo che questo sia possibile anche se dovesse costare l'uso della forza» ha detto Manganelli, rispondendo ai giornalisti a margine di un'audizione al Senato.

(Tratta da Il Corriere della Sera.it il giovedì 21 Ottobre 2010)
avatar
#EREMITA#
Buttafouri pacciocoso
Buttafouri pacciocoso

Numero di messaggi : 945
Età : 21
Localizzazione : In cucina con un cammello ad attraversare un dessert!
Punti : 3653
Esperienza : 10
Data d'iscrizione : 17.08.10

Test Del Bar
Rispetto Del regolamento:
100/100  (100/100)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum